Dall’incontro dei Consigli di Federazione

di suor Chiara Angelica Massa Trucat, Istituto
Consigli di Federazione italiana: Suore di san GiuseppeL’incontro autunnale dei Consigli di Federazione si è svolto a Torino-via Giolitti sabato 26 ottobre 2019. La preghiera che ha dato il via allo scambio e...

al confronto sul fittissimo ordine del giorno, ci ha fatto riflettere sulla presenza degli angeli nella nostra vita. Il mese di ottobre infatti, non è solo il mese missionario, non è solo il mese del Rosario, è anche il mese che inizia con il ricordo e la festa dei Santi Angeli Custodi.
Una bella riflessione di Papa Francesco (Omelia del 02-10-14) ci ha introdotto alla giornata.
«La vita è un cammino, la nostra vita è un cammino che finisce in quel luogo che il Signore ci ha preparato. Nessuno può camminare da solo. Se uno di noi credesse di poter camminare da solo, sbaglierebbe tanto e cadrebbe in quello sbaglio, tanto brutto, che è la superbia: credersi di essere grande. Il Signore dà una chiara indicazione al suo popolo: “Vai, tu farai quello che io ti dirò. Tu camminerai la tua vita, ma ti darò un aiuto che ti ricorderà continuamente quello che devi fare”. Il Signore dice al suo popolo come deve essere l’atteggiamento con l’angelo: “Abbi rispetto della sua presenza, dai ascolto alla sua voce e non ribellarti a Lui”. Tutti noi abbiamo un angelo che ci custodisce, ci fa sentire le cose e possiamo essere sicuri che Lui ci porterà alla fine della nostra vita con i suoi consigli. Nessuno cammina da solo e nessuno può pensare che è solo: c’è sempre questo compagno. Cacciare via il compagno di cammino è pericoloso perché nessun uomo, nessuna donna può consigliare se stesso… Com’è il mio rapporto con quest’angelo che il Signore ha mandato per custodirmi e accompagnarmi nel cammino e che vede sempre la faccia del Padre che è nei Cieli?...».
Anche il commento al Salmo 91 - Sotto le ali divine - di Bruno Maggioni, è stato occasione di meditazione sulla fiducia, unico modo di stare davanti a Dio. Così come la bella citazione da “Il Piccolo Direttorio” articolo n° 4: “Se avete delle preoccupazioni che disturbano il vostro spirito o qualche pena interiore, parlatene a Dio o al vostro Angelo Custode”.
L’incontro di quest’anno per la prima volta ha visto la partecipazione di alcuni Laici del Piccolo Disegno. Michele (Pinerolo), Fabrizio e Roberta (Cuneo), Andrea e Alessandra (Pinerolo) e Carmen (Cuneo). La loro presenza è stata di stimolo per tutte, ha spalancato una grande finestra e l’aria fresca che ne è entrata è stata un momento propositivo, di conoscenza, comunione, stima e rispetto reciproci.
Grazie ad ognuno di loro per il cammino che stanno facendo e per quello che desiderano fare accanto alle consacrate del Piccolo Disegno!