I MERCOLEDÌ DI SAN GIUSEPPE

   Creato martedì 09 giugno 2020

di madre Petra UriettiStrumenti per guardare oltre
Programma dei video Scarica o leggi il PDF
"Piccole finestre sul mondo"
#01 https://youtu.be/JH_4ala6kmI
#02 https://youtu.be/CjhWs32HdMU

 

 

 

 

 

 

La proposta “I mercoledì di San Giuseppe” consiste in un ciclo di appuntamenti settimanali in cui, attraverso dei video, pubblicati sul canale YouTube dell’Istituto, vorremmo metterci all’ascolto di alcuni amici professionisti in vari settori. È per provare a conoscere meglio “questo nostro mondo” in cui non solo siamo chiamati a vivere, ma dobbiamo compiere delle scelte concrete guidati dai valori su quali si basa la nostra vita.
I temi che, settimana dopo settimana ci verranno proposti, sono molto vari e potrebbe sorgere la domanda: “Con che criterio sono stati scelti?”. Il criterio fondamentale che ci ha guidate è stato questo. Cercare degli aiuti (strumenti) per aprire gli occhi, cercare, dopo tanto iorestoacasa!, degli stimoli per non scegliere il letargo, cioè la chiusura nel proprio piccolo mondo! Come sul bancone di un falegname ci possono essere vari strumenti molto diversi tra loro, ma che vengono usati con molto profitto a seconda della necessità di costruire, ad esempio una finestra, così i vari amici ci propongono le tematiche. Con tanta disponibilità si sono impegnati a darci una mano, ci offriranno “strumenti” diversi per guardare oltre il cortile di casa. Accogliamoli tutti con cordiale simpatia, con curiosità intelligente e grande gratitudine!
Ovviamente, ognuno di noi potrà essere maggiormente incuriosito da uno o da un altro tema. Potrà così, poi, continuarne l’approfondimento: da solo o, ancor meglio, in compagnia di altre persone. Consigliamo, però, vivamente a tutti di non perdere nessuno degli appuntamenti e anche di diffonderne la proposta. Tutti abbiamo bisogno di aprire finestre nelle nostre case!


Santa Pasqua 2020

di madre Petra Urietti, Istituto
Auguri di Pasqua: Exultet!In questo tempo, in cui la notte pare prolungarsi oltre misura, gli auguri per la Santa Pasqua li attingiamo dall’antico canto...

che risuona nella veglia del Sabato Santo: l’Exultet possa essere per tutti noi fonte di forza e speranza. La Luce del Cristo Risorto vinca le tenebre che avvolgono il mondo (e forse anche il nostro cuore …) in questo momento: la Sua Luce serena non conosce tramonto.

EXULTET

Esulti il coro degli angeli,
esulti l'assemblea celeste:
un inno di gloria saluti il trionfo del Signore risorto.
Gioisca la terra inondata da così grande splendore;
la luce del Re eterno
ha vinto le tenebre del mondo.
Buona Pasqua: Exltet!Gioisca la madre Chiesa, splendente della gloria del suo Signore,
e questo tempio tutto risuoni
per le acclamazioni del popolo in festa. […]

Questa è la notte che salva su tutta la terra i credenti nel Cristo
dall'oscurità del peccato e dalla corruzione del mondo,
li consacra all'amore del Padre
e li unisce nella comunione dei santi. […]

O notte veramente gloriosa,
che ricongiunge la terra al cielo e l'uomo al suo Creatore!
In questa notte di grazia
accogli, Padre santo, il sacrificio di lode,
che la Chiesa ti offre,
nella solenne liturgia del cero,
frutto del lavoro delle api, simbolo della nuova luce. […]

Ti preghiamo, dunque, Signore, che questo cero,
offerto in onore del tuo nome
per illuminare l'oscurità di questa notte,
risplenda di luce che mai si spegne.
Salga a te come profumo soave,
si confonda con le stelle del cielo.
Lo trovi acceso la stella del mattino,
questa stella che non conosce tramonto:
Cristo, tuo Figlio, che risuscitato dai morti
fa risplendere sugli uomini la sua luce serena
e vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.