I MERCOLEDÌ DI SAN GIUSEPPE

Creato martedì 09 giugno 2020

di madre Petra Urietti
Strumenti per guardare oltreProgramma dei video Scarica o leggi il PDF

"Piccole finestre sul mondo"
#01 https://youtu.be/JH_4ala6kmI
#02 https://youtu.be/CjhWs32HdMU
#03 https://youtu.be/0gaIjGuYXTQ
#04 https://youtu.be/vrV931Ve_3I
#05 https://youtu.be/qExF_gz9c4w
#06 https://youtu.be/B3Sp0gQdRkI
#07 https://youtu.be/tAN33eiBt6Y

#08
https://youtu.be/dv2TWE9rVks 

#09  https://youtu.be/hZTlSA3LymQ

 

La proposta “I mercoledì di San Giuseppe” consiste in un ciclo di appuntamenti settimanali in cui, attraverso dei video, pubblicati sul canale YouTube dell’Istituto, vorremmo metterci all’ascolto di alcuni amici professionisti in vari settori. È per provare a conoscere meglio “questo nostro mondo” in cui non solo siamo chiamati a vivere, ma dobbiamo compiere delle scelte concrete guidati dai valori su quali si basa la nostra vita.
I temi che, settimana dopo settimana ci verranno proposti, sono molto vari e potrebbe sorgere la domanda: “Con che criterio sono stati scelti?”. Il criterio fondamentale che ci ha guidate è stato questo. Cercare degli aiuti (strumenti) per aprire gli occhi, cercare, dopo tanto iorestoacasa!, degli stimoli per non scegliere il letargo, cioè la chiusura nel proprio piccolo mondo! Come sul bancone di un falegname ci possono essere vari strumenti molto diversi tra loro, ma che vengono usati con molto profitto a seconda della necessità di costruire, ad esempio una finestra, così i vari amici ci propongono le tematiche. Con tanta disponibilità si sono impegnati a darci una mano, ci offriranno “strumenti” diversi per guardare oltre il cortile di casa. Accogliamoli tutti con cordiale simpatia, con curiosità intelligente e grande gratitudine!

Ovviamente, ognuno di noi potrà essere maggiormente incuriosito da uno o da un altro tema. Potrà così, poi, continuarne l’approfondimento: da solo o, ancor meglio, in compagnia di altre persone. Consigliamo, però, vivamente a tutti di non perdere nessuno degli appuntamenti e anche di diffonderne la proposta. Tutti abbiamo bisogno di aprire finestre nelle nostre case!


Emergenza alluvione Uvira - Congo

di suor Ciara Angelica Massa Trucat
Alluvione a Uvira - CongoAd Uvira, nel Congo, nella regione del Sud Kivu, la popolazione è abituata a vivere in un ambiente dove la presenza di acqua è abbondante.

La città sorge sul Lago Tanganika ed è attraversata da tre grandi fiumi. Ma l’enorme quantità di acqua che si è riversata il 17 aprile scorso su una parte della città ha causato vittime e danni immani. Si parla di perdite di decine di vite umane di cui non si sa ancora il numero esatto perché molte persone mancano tuttora all’appello, alcune ancora seppellite dal fango e altre trascinate dall’acqua nel lago Tanganika; strade interrotte e ponti caduti; più di 3.500 case distrutte. Secondo i dati ufficiali, 77.790 persone, appartenenti a circa 5.500 famiglie, sono rimaste coinvolte nell’alluvione.
Noi, suore di san Giuseppe dell’Istituto presenti in quella regione, abbiamo deciso di intervenire. Prima di tutto dando da mangiare e qualcosa per coprirsi in attesa che si possano ricostruire le abitazioni e riparare gli edifici delle diverse strutture della gente della missione danneggiate a vari livelli… Molte persone, che hanno perso casa, sono state accolte in edifici scolastici e lì noi cerchiamo di andarle a trovare e in qualche modo di aiutarle: proprio ieri abbiamo “scoperto” un gruppo di 76 famiglie con 626 persone che hanno potuto salvare solamente la loro vita… (video).
Non è per nulla facile fare foto alle persone in gravi difficoltà … Per il momento, ve ne inviamo alcune tra cui quella di un gruppo di anziane signore che abbiamo potuto rivestire e nutrire (cfr. Matteo 25,35-44). Alcune di queste anziane si appoggiano ad un bastone che ricorda quello di san Giuseppe… A noi ricorda anche la generosità di chi contribuisce concretamente a riprendere il cammino ai più fragilizzati.
Le tue offerte possono essere intestate a:
Missioni Suore San Giuseppe Onlus
IBAN: IT42 Z033 5901 6001 0000 0117 028
Conto Corrente Postale: 89 26 87 26
Grazie di cuore!