Benvenuto e grazie a tutte!

di madre Gemma Gastaldi
Saluto e benvenuto di madre Gemma Gastaldi - Assemble TriennaleUn benvenuto a tutte e grazie per aver scelto di partecipare all’Assemblea triennale dell’Europa. La vostra adesione esprime il senso di appartenenza...

alla Congregazione e il desiderio che, nonostante l’età e i limiti che abbiamo, crediamo che possiamo cogliere, dalla nostra vita consacrata, una benedizione e una opportunità per essere, meno gloriose, ma più vere e aderenti alla piccolezza propria del Vangelo che sta a fondamento delle cose grandi dell’amore.
A tre anni dal XXXIII Capitolo generale ci sentiamo convocate per una verifica e un rilancio, per ripartire e continuare insieme con passi di gioia evangelica e di compassione.
Il vissuto di questo ultimo tempo, segnato dal coronavirus, forse ci ha aiutate a fare un cammino verso l’interiorità, condizione necessaria per aprirci alla novità dello Spirito Santo. Egli ci aiuterà a passare dalla nostalgia di noi stesse con le nostre abitudini, alla nostalgia del Regno di Dio con le sue sorprese.
Chiediamo a sant’Ignazio, che abbiamo ricordato ieri e a sant’Eusebio, patrono del Piemonte, di intercedere per noi perché riscopriamo e viviamo il coraggio della profezia a partire dalla nostra fragilità e piccolezza e, così, poter tracciare un cammino per i prossimi tre anni. Anche a noi, come alla donna curva, Gesù, oggi, può imporre le sue mani, raddrizzarci e rimetterci in piedi per glorificarlo con la nostra vita e il nostro servizio.
Maria, la docilissima allo Spirito Santo, renda il nostro cuore capace di ascolto reciproco e san Giuseppe ci aiuti ad abbandonare ciò che è “mio”, ciò che è strettamente personale per rimetterci a servizio del “nostro”.
Una buona prima giornata di lavoro. E ancora un grande grazie.