Una giornata inedita?

di una partecipante, Cuneo
Mons. Derio Olivero: "La vita Consacrata nella Chiesa post-covid"Ci siamo ritrovate come suore di san Giuseppe della Federazione, sfidando le paure e le incertezze che la nuova ondata dcovid sta provocando.

Vogliamo vivere una bella giornata? Una giornata inedita, nuova di zecca? Con queste battute provocanti mons. Derio Olivero ci ha salutate e intrattenute nella mattinata con una sua relazione. A seguito di un breve dibattito, ha poi celebrato l’Eucaristia. La scelta del relatore non era stata per nulla casuale, perché anche mons. Derio ha contratto il virus della pandemia che ha sconvolto e continua a sconvolgere il mondo attuale.
Il primo invito che ci ha offerto è stato quello di vivere ogni avvenimento come un evento che ci interpella, ci interroga, ci scuote come un ‘kairos’ di vita. Della sua esperienza di malattia ha conservato tre parole che ha voluto condividere con noi: Fiducia, Relazione, Gratuità che rimangono come stimoli per il nostro cammino.
Il riferimento alla fede come fiducia è essenziale, e la relazione con Gesù rimane la roccia solida sulla quale anche noi giochiamo la vita. È il Risorto che ci precede in Galilea, là dove vive la gente, là dove siamo chiamate a vivere, là egli è già all’opera prima di noi. L’importanza della gratuità, di cui il relatore ha fatto esperienza, è certamente una nostra caratteristica specifica ed è quello che, per così dire, fa girare il mondo nel verso giusto.
All’Eucaristia abbiamo portato la nostra Galilea con il desiderio e l’impegno di imparare a vedere la realtà di oggi con occhi diversi, gli stessi occhi di Gesù.
L’incontro del pomeriggio ci ha offerto una carrellata di testimonianze fresche, ricche e preziose. Ci ha colte lo stupore, nel constatare l’opera dello Spirito, in modo così attivo anche oggi nella Chiesa. I carismi diversi della vita consacrata, della vita contemplativa e della vita attiva sono stati presentati nelle due esperienze delle suore del Cottolengo. E ci siamo rallegrate nel sentire come il carisma del Piccolo Disegno sia luce, aiuto, forza anche in chi lo vive nella vita matrimoniale, come dalla testimonianza di due coniugi, e nella vita laicale dalle parole di una giovane.
Una giornata intensa, un bagno di calorosi incontri, pur nel rispetto delle norme antivirus, la gioia di sentirsi sempre accolte con fantasia e generosità. Grazie!