Sorelle e fratelli promotori di pace 1/2

di Rosalba Scaturro, Chambéry
Sorelle e fratelli che promuovono la paceIspirandosi alla Lettera Enciclica Fratelli Tutti di papa Francesco, il Consiglio Generale e la Commissione Internazionale di Comunicazione (ICC...

hanno invitato tutta la Congregazione per un'ora di preghiera, sabato 28 agosto 2021. Anche altre Congregazioni di San Giuseppe sono state invitate a pregare con noi.
Il tema "Sorelle e fratelli che promuovono la pace nel mondo" ci ha riuniti da tutti i continenti su Zoom e sulla piattaforma Facebook. Più di 300 i partecipanti, e molte comunità pregavano insieme. La lettera enciclica, che mette in risalto la fraternità e l'amicizia sociale si compone di otto capitoli, abbiamo percorso ciascuno di loro con la nostra preghiera.
Al termine della preghiera suor Sally, Superiora Generale, ha detto: «Vi incoraggiamo a continuare a esplorare e a riflettere sulla “Fratelli Tutti” individualmente, nelle comunità locali e nei vostri gruppi. È un tema che ci chiama all'inclusione e alla valorizzazione del diverso, per vedere la ricchezza della diversità e alleviare la sofferenza degli altri. Il tema è direttamente legato al nostro carisma di amore inclusivo e di comunione. Possiamo avere un dialogo autentico solo se rispettiamo la dignità di ogni persona e viviamo la cultura dell'incontro di cui parla papa Francesco, perseguendo i punti di convergenza con gli altri, costruendo ponti e progettando un futuro che includa tutte le persone».
Infine, con l'inno “Irish Blessing” siamo stati invitati ad accoglierci, a benedirci reciprocamente e a concludere la nostra preghiera con queste parole: “Possa la strada salire per incontrarti / Possa il vento essere sempre alle tue spalle / Possa il sole essere sul tuo viso / E la pioggia cadere dolcemente sui tuoi campi / E finché non ci incontreremo di nuovo / Possa Dio tenerti, / Sempre nel palmo della sua mano”.