“Piccolo Disegno”: seme fecondo

di suor Silvana Manavella, Chambéry
Piccolo Disegno: seme fecondoGiornata all’insegna della comunione tra noi, suore di san Giuseppe del carisma di padre Médaille, appartenenti all’Istituto,...

alla Provincia italiana di Chambery, alle Congregazioni di Cuneo e Aosta. Ci siamo trovate a Torino il 17 ottobre 2021, nella casa Madre dell’Istituto, per vivere insieme un’esperienza di fraternità e di maggiore conoscenza delle origini di ciascuna Congregazione, appartenente alla Federazione Italiana delle Suore di san Giuseppe.
La mattinata infatti è trascorsa nell’ascolto dei racconti di alcune nostre sorelle riguardanti le origini. Poi, nella visione di video e fotografie antiche, con particolari toccanti, soprattutto quelli che ritraevano la povertà che le prime suore hanno sperimentato negli anni di fondazione. Mi ha colpito molto la fede di queste coraggiose sorelle che, lasciando la famiglia, la patria, la propria Congregazione hanno intrapreso lunghi e faticosi viaggi per andare incontro all’ignoto! L’unica loro forza era la certezza della volontà di Dio sulla loro vita e il desiderio di annunciare il Vangelo, far conoscere l’amore di Cristo a coloro che avrebbero incontrato nella loro “missione”.
Nel pomeriggio, ci siamo recate alla Chiesa di san Gioacchino, luogo di culto delle prime suore “Giuseppine”, arrivate nel 1821 dalla Francia. Lì, abbiamo innalzato il nostro grazie al Signore per averci chiamate a vivere, oggi, il carisma del Piccolo Disegno, durante una celebrazione Eucaristica molto raccolta e partecipata.
Mi piace concludere questi brevi pensieri invocando il suo aiuto: «Ti preghiamo, Signore, affinché il piccolo seme che hai lasciato cadere in tanti cuori, sia fecondo anche oggi e il Piccolo Disegno si diffonda nel mondo intero. Amen!».