“Alzarsi” e... "Uscire"

di due partecipante al weekend della Parola
Weekend della Parola«Fin dal primo momento in cui Andrea parlava, ho sentito in me questo “alzarsi”. È un desiderio e un proposito che ho da sempre.

Ma ci vuole la volontà, altrimenti si ferma lì, solo come pensiero. E nella giornata, però, ne sento la mancanza o mi sento in colpa perché non sono riuscita a metterlo in pratica. Questa volta, però, me lo sono preso come impegno e frutto del weekend. E poi, nel brano del Vangelo di Giovanni: quanto amore traspare! Mi sono sentita avvolta da questo Amore. “...Tu me li hai dati… Io li ho custoditi e istruiti… perché abbiano la pienezza… Ora torno a te...”». Una partecipante

«…Come uscire di casa? Il Signore mi chiede di farlo con cuore attento... capace di invocare lo Spirito, per poterlo riconoscere dentro le mie giornate. Mi chiede di farlo con cuore fiducioso, quello di figlia, che non teme per la sua vita, che non si costruisce da sé, ma confida nell'amore del Padre. Grazie a tutti per l’esperienza di Chiesa, che sempre respiro». Valentina