Mappa del sito

Giornata del Piccolo Disegno per laici e Suore


Siete tutti invitati! La vostra presenza donerà ricchezza e gioia.

Giornata "Giustizia e Pace"

La “Commissione Giustizia, Pace e Integrità del creato” ha all’interno delle Congregazioni il ministero di vivere, e aiutare le sorelle a vivere il carisma di comunione, declinandolo nelle forme più rispondenti alle esigenze degli uomini di oggi: solidarietà, coinvolgimento, apertura, impegno, partecipazione.

È composta di quattro sorelle ed alcuni laici; si incontrano periodicamente per segnare le tappe del suo cammino in questa linea. Per ora l'impegno più consistente è una giornata di studio annuale, su tematiche relative a giustizia e pace, aperta a tutti.
Gli OBIETTIVI che la Commissione si propone per svolgere questo suo ministero sono:

  1. far conoscere le esigenze di giustizia e pace nelle varie situazioni in cui viviamo.
  2. stimolare la scelta evangelica dei poveri, sempre e dovunque ci troviamo.
  3. promuovere nuovi stili di vita, per meglio condividere la povertà dei nostri fratelli.
  4. sensibilizzare ad una cittadinanza mondiale e ai problemi del pianeta.

Giornata del "Piccolo Disegno"

Incontrarci, fare amicizia, scambiare esperienze, approfondire il Carisma e la spiritualità.

Questi motivi nutrono il desiderio di continuare a dedicare una giornata, all’inizio della primavera e in prossimità della festa di San Giuseppe, invitando Laici e Religiose del Piccolo Disegno.

L’idea e la proposta, nata già da qualche anno, si rivela sempre di più uno spazio bello e importante per tutti coloro che sentono la spiritualità del Piccolo Disegno, come loro stile di vita.

Ogni anno l’équipe, composta da Laici e suore della Federazione, organizza la giornata di riflessione e preghiera sulla realtà attuale, illuminandola con la ricchezza carismatica di padre Médaille.

È un grande appuntamento di famiglia sempre atteso e che ogni anno apre le porte al nuovo condividendo il sogno del nostro fondatore.

«Piaccia alla bontà divina che noi possiamo contribuire, sia pure come deboli strumenti, a ristabilire nella Chiesa, la totale unione delle anime in Dio e con Dio» (L.E.).